PROTEZIONE CIVILE VITTORIA
 
E' la struttura di cui si avvale Il Sindaco per coordinare interventi di emergenza che richiedono anche il concorso di enti e aziende esterne all'amministrazione comunale. Il Centro è organizzato in funzioni di supporto e per ciascuna di essa sono individuati i soggetti che ne fanno parte ed il responsabile o coordinatore.
 
1) Funzione tecnica di valutazione e pianificazione
Viene attivata dal Sindaco al fine di costituire il presidio operativo comunale che garantisce lo svolgimento di attività di tipo tecnico per il monitoraggio del territorio gà dalla fase di attenzione.
Riceve gli allertamenti trasmessi dalle Regioni e/o dalle prefetture, mantenendo con esse un collegamento costante, nè dà informazione alle altre funzioni e garantisce il supporto tecnico al Sindaco per determinare l'attivazione delle diverse fasi operative previste nel piano di emergenza.
Raccorda l'attività delle diverse componenti tecniche al fine di seguire costantemente l'evoluzione dell' evento, con particolare riferimento agli elementi a rischio.
Organizza e coordina le attività del Presidio territoriale per la ricognizione delle aree esposte a rischio e la delimitazione del perimetro.
Verifica l'effettiva funzionalità ed agibilità delle aree di emergenza e degli edifici strategici.
Organizza sopralluoghi per la valutazione del rischio residuo e per il censimento dei danni.
 
Resp.le Supporto Tecnico scientifica: 
Dott . Mario Garrasi
  0932/514930 - 3483989545
 
 
2) Funzione sanità
raccorda l'attività delle diverse componenti sanitarie locali.
Provvede al censimento in tempo reale della popolazione presente nelle strutture sanitarie a rischio e verifica la disponibilità delle strutture depitate ad accogliere i pazienti in trasferimento.
Detiene l'elenco delle persone non autosufficienti presenti sull'intero territorio comunale ed, in particolare nelle aree a rischio, aggiornandolo periodicamente.
Verifica l'attuazione dei piani di emergenza ospedaliera (PEVAC e PEIMAF).
Assicura l'assistenza sanitaria e psicologica durante la fase di soccorso ed evacuazione della popolazione e nelle aree di attesa e di accoglienza.
Garantisce la messa in sicurezza del patrimonio zootecnico.
 
Resp.le Sanità - Assist.Sociale
Dott.ssa Maria Stella Barone
 0932/999447 - 3288413116
 
3) Funzione Volontariato
 
Redige un quadro sinottico delle risorse realmente disponibili, in termini di mezzi, uomini e professonalità spacifiche e ne monitora la dislocazione.
Raccorda le attività dei singoli gruppi/organizzazioni di volontariato
Mette a disposizione le risorse sulla base delle richieste avanzate dalle altre funzioni, in particolare per le attività di informazione e di assistenza alla popolazione.
 
Resp.le  Volontariato : Licitra Gaetano
 348/5500030 - 347/6519480
4) Funzione materiali e mezzi
Redige un quadro sinottico delle risorse realmente disponibili appartenenti alla struttura comunale, enti locali. ed altre amministrazioni presenti sul territorio.
provvede all'acquisto dei materiali e mezzi da ditte ed aziende private.
mette a disposizione le risorse sulla base delle richieste avanzate dalle altre funzioni.
 
Resp.le materiali e mezzi
Geom. Salvatore Filetti
 0932/514964 - 3357553053
 
5) Funzioni Servizi essenziali
Raccorda l'attività delle aziende e società erogatrici dei servizi
Aggiorna constantemente la situazione circa l'efficienza delle reti di distribuzione al fine di garantire la continuità nell'erogazione e la sicurezza delle reti di servizio.
Assicura la funzionalità dei servizi nelle aree di emergenza e nelle strutture strategiche.
 
Resp.le Servizi essenz.li - Attività scolastiche
Geom. Armando Scirè 
 0932/514904 - 3357553042
 
6) Funzione Censimento danni
Raccorda l'attività di censimento dei danni alle persone o cose, tramite l'organizzazione di squadre di tecnici per il rilevamento dell'agibilità, per cui tiene a disposizione le schede relative.
 
Resp.le Censimento danni
Arch.Giancarlo Eterno
 0932/514931
 
 
 
7) Funzione strutture operative locali e viabilità
Raccorda l'attività delle diverse strutture operative impegnate nelle operazioni di presidio del territorio e di informazione, soccorso ed assistenza alla popolazione, monitorandone dislocazione ed interventi.
verifica il piano della viabilità, con cancelli e vie di fuga.
Individua se necessario percorsi di viabilità alternativa, predisponendo quanto occorre per il deflusso in sicurezza della popolazione da evacuare ed il suo trasferimento nei campi di accoglienza in cordinamento con le altre funzioni.
 
Resp. Struttura Oper. - Viabilità
Geom. Salvatore Occhipinti
 0932/865065 - 0932/514811
 
8) Funzione telecomunicazioni
Raccorda le attività degli enti gestori di telecomunicazioni per garantire la comunicazione in emergenza tra gli operatori e le strutture di coordinamento.
Garantisce l'immediato ripristino delle linee in caso di interruzione del servizio di comunicazione.
Mette a disposizione la rete dei radioamatori per assicurare la comunicazione radio sul territorio interessato.
 
Resp. Telecomunicazioni
Isp. Invincibile Francesco
 0932/514811 - 3933345558
 
9) Funzione assistenza alla popolazione
Aggiorna in tempo reale il censimento della popolazione presente nelle aree a rischio, con particolare riferimento ai soggetti vulnerabili raccordandosi con il responsabile della funzione sanità.
Raccorda le attività con le funzioni volontariato e strutture operative per l'attuazione dei piani di evacuazione.
verifica la reale disponibilità di alloggio presso i centri di accoglienza individuale nel piano e provvede alla distribuzione dei pasti alla popolazione evacuata.
 
Resp. Assist. Popolazione
Geom. Filippo Fauzia
 335-7553058
 
 
Ciascuna funzione, per il proprio ambito di competenze, valuta l'esigenza di richiedere supporto a Prefettura - UTG e Regione, in termini di uomini, materiali e mezzi, e ne informa il Sindaco.
 
Dipartimento di Protezione Civile di Ragusa tel. 0932/663067
 
Ufficio Reperibilità:
Polizia Municipale tel. 0932/514811
Ufficio Comunale Protezione Civile :
Via Cacc. delle Alpi n. 432  - Vittoria
tel. 0932 - 514930 - 514952
Fax 0932 - 864511
 
Organigramma:
Sindaco - Avv. Giovanni Moscato
Assessore Paolo Nicastro
Dirigente - Ing. Angelo Piccione
Dott. Mario Garrasi
Arch. Salvatore Lorefice
Signora  Emanuela Frasca
Coordinatore volontari - Sig. Gaetano Licitra
Il Presente Regolamento, in attuazione della legge regionale 31 agosto 1998, n.14, disciplina l'organizzazione di Protezione Civile a livello Comunale, il funzionamento degli organismi della predetta organizzazione, la partecipazione dei vari addetti e dei volontari, secondo i principi della legge 24 febbraio 1992, n. 225 e la direttiva presidenziale del 14/01/2008 pubblicata sulla G.U.R.S. Del 29/2/2008, parte I, n. 40.
Regola, inoltre, l'attività dell'Ufficio Comunale di Protezione Civile per assicurare l'attuazione, in ambito Comunale, delle attività di previsione e di prevenzione dei rischi, nonché la gestione dell'emergenza, incluso il suo superamento, con le risorse disponibili nel territorio Comunale, coordinando i propri interventi con gli altri Organi di Protezione Civile ai fini della tutela della salute e dell'incolumità degli abitanti, della salvaguardia dell'ambiente, nonché dei beni pubblici e privati, della pianificazione degli interventi di soccorso in caso di catastrofi o eventi calamitosi sia di origine naturale che antropica.
 
Il presente piano speditivo di “Protezione Civile”, predisposto dall’ufficio Comunale di Protezione Civile, non si basa sul criterio del censimento dei beni e servizi di Protezione Civile, ma sul concetto della disponibilità delle risorse, ottenibile attraverso l’individuazione di funzioni di supporto con a capo dei responsabili.
Ogni funzione di supporto assomma beni o servizi omogenei, quali risorse necessarie per affrontare le emergenze, in modo tale, che con dette funzioni, si possono raggiungere due obbiettivi primari:
a) La disponibilità delle risorse fornite da tutte le amministrazioni sia pubbliche che private che vi concorrono;
b) L’aggiornamento di questi dati attraverso esercitazioni nell’ambito del servizio di
prevenzione operato dalla “Protezione Civile”.
Le funzioni di supporto previste in questo piano, rispondono alla necessita di una pianificazione agile e snella per far fronte, con efficacia ed efficienza, alle esigenze operative del Comune di Vittoria, attraverso il proprio ufficio di “Protezione Civile”, prima, durante e dopo l’evento.
Obiettivi e caratteristiche:
L’obiettivo ricercato nella stesura del presente piano e quello di creare uno strumento di gestione delle emergenze, estremamente pratico, che partendo dai dati sul territorio e soprattutto dalle esperienza maturate dalle strutture comunali di Protezione Civile, possa dare risposte immediate durante l’evento.
Tale struttura, infatti, è cresciuta rapidamente in modo da poter rispondere alle diverse situazioni di crisi, dovute ad eventi in modo ottimale, in quanto a tempi e modi, liberandola da formalizzazioni inutili.
A tal fine il piano è stato impostato anche da un punto di vista linguistico e grafico, secondo criteri di facile comprensione del testo, di praticità e versatilità nella consultazione, in modo tale da poter disporre di un vero e proprio strumento di lavoro utilizzabile in ogni momento, che necessita però di continuo aggiornamento per affrontare le criticità emerse e analizzate nel piano e per questo il presente piano è si, uno strumento di base, ma deve intendersi come dinamico per via dei continui aggiornamenti che subirà nel tempo.
ALLEGATI
Prot.Civile:

-   Adobe Acrobat Document  Tabelle piano speditivo  (162.17 KB)
-   Adobe Acrobat Document  Tabelle generali piano comunale  (1018.26 KB)
-   Adobe Acrobat Document  Piano speditivo  (440.96 KB)
-   JPEG Image  Tav 1  (6.35 MB)
-   Adobe Acrobat Document  tav. 2 carta viabilità  (13.83 MB)
-   JPEG Image  Tav. 3  (7.27 MB)
-   Adobe Acrobat Document  Carta delle reti e impianti tecnologici Vittoria  (4.03 MB)
-   Adobe Acrobat Document  Carta delle reti e impianti tecnologici Scoglitti  (2.63 MB)
-   JPEG Image  Tav. 6  (6.94 MB)
-   JPEG Image  Tav. 14  (7.66 MB)
-   JPEG Image  Tav. 15  (7.09 MB)
-   JPEG Image  Tav. 16  (7.14 MB)
-   Adobe Acrobat Document  Carta viabilità d'emergenza  (3.96 MB)
-   Adobe Acrobat Document  Carta viabilità emergenza Scoglitti  (2.57 MB)
-   Adobe Acrobat Document  Carta delle aree emergenza Vittoria  (3.94 MB)
-   Adobe Acrobat Document  Carta delle aree emergenza scoglitti  (2.56 MB)
-   Adobe Acrobat Document  Carta della afferenza alle aree d'attesa Vittoria  (4.04 MB)
-   Adobe Acrobat Document  Carta della afferenza alle aree d'attesa Scoglitti  (2.61 MB)

Nella G.U.R.I  - N° 118/2016 è stata pubblicata l'ordinanza del Capo Dipartimento Protezione Civile n. 344 del 6/05/2016 in materia di contributi per interventi di prevenzione del rischio sismico ART. 14 comma 3 annualità 2015.
 
ALLEGATI

Adobe Acrobat Document  Ordinanza n. 344  (1.61 MB)
Adobe Acrobat Document  Bando - Avviso  (159.74 KB)

 La prevenzione degli incendi boschivi può essere raggiunta grazie a nuove politiche di gestione del territorio.Rientra tra i compiti dell'Ente promuovere azioni volte alla prevenzione e al coordinamento di interventi di area vasta e di richiamare l'attenzione di amministratori, di cittadini e di associazioni professionali sulla situazione esistente per promuovere futuri sviluppi applicativi dello studio.
 
Sono sufficienti pochi accorgimenti per evitare il rischio di mandare a fuoco un intero bosco. 
  • Quando fumiamo in macchina serviamoci del portacenere;
  • Se passeggiamo in un bosco, assicuriamoci di aver spento bene sigarette e fiammiferi;
  • Nelle gite in montagna e nelle scampagnate : Parcheggiamo lontano dall'erba secca perchè potrebbe prendere fuoco a contatto con il calore della marmitta;
  • Riponiamo i rifiuti negli appositi contenitori;
  • Se proprio vogliamo farci una grigliata, usiamo le aree attrezzate. 
NUMERI CHIAMATE D'EMERGENZA
Corpo Forestale 1515
Vigili del Fuoco 115
Corpo di Polizia Municipale numero verde 8000276803
 
ALLEGATI

Adobe Acrobat Document  Ordinanza prevenzione incendi boschivi  (28.48 KB)
Adobe Acrobat Document  Ordinanza n. 30 del 23 maggio 2016  (1.47 MB)

Il PAES è un documento che descrive una serie di progetti e azioni pratiche (insieme ai tempi di attuazione e alle responsabilità dei soggetti coinvolti) che il Comune metterà in atto per raggiungere e superare l'obiettivo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020.
 
PERCHÉ L’OBIETTIVO DI RIDUZIONE DI CO2 DEL 20% ENTRO IL 2020?
 
Perché è in linea con il pacchetto europeo “Clima energia" approvato a dicembre 2008 conosciuto anche come strategia 20. 20. 20.
Perchè la strategia 20. 20. 20. prevede entro il 2020 di :
 
Tagliare le emissioni di gas serra del 20%
Ridure il consumo di energia del 20%
Incrementare l'uso delle energie rinnovabili, portando al 20% il consumo totale europeo generato da fonti rinnovabili.
ALLEGATI

Adobe Acrobat Document  comunicato stampa indirizzo email  (5.57 KB)
Adobe Acrobat Document  delibera Paes  (45.09 KB)

Il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile. 
 
Il Comune di Vittoria ha aderito al “Patto dei Sindaci”, il principale movimento europeo che vede coinvolte le autorità locali e regionali impegnate ad aumentare l’efficienza energetica e l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili nei loro territori. Questa iniziativa è stata promossa dalla Commissione Europea il 29 gennaio 2008, nell'ambito della seconda edizione della Settimana europea dell'energia sostenibile con l’intento di indirizzare lo sviluppo e l’evoluzione dei centri urbani verso una gestione attenta e consapevole delle risorse energetiche.
 
Attraverso il loro impegno, i firmatari del Patto intendono raggiungere e superare l’obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 connesse all’uso di energia entro il 2020. Questo ambizioso traguardo è possibile solo attraverso l’adozione di un Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), il documento ove sono definite le politiche energetiche che il comune intenderà adottare per perseguire gli obiettivi di riduzione delle emissioni attraverso misure locali che migliorino l’efficienza energetica e aumentino il ricorso alle fonti di energia rinnovabile.
 
Il cammino verso la definizione concreta delle azioni necessarie per il raggiungimento degli obiettivi di riduzione prevede l’individuazione di alcuni settori d’intervento primari e la definizione di specifiche misure a sostegno della riduzione degli sprechi, la razionalizzazione degli usi energetici e il ricorso a fonti di energia rinnovabile.
 
Obiettivi da raggiungere
 
Aderendo al Covenant of Mayors, l’Amministrazione di Vittoria si impegna a:
 
· Superare gli obiettivi stabiliti dall'U.E. per il 2020, riducendo le emissioni di almeno il 20%, aumentando l’uso di energia “verde” e riducendo i consumi energetici;
· Preparare un Inventario Base delle Emissioni (baseline) che definisce la situazione energetica comunale a livello territoriale e che si pone come punto di partenza per lo sviluppo del Piano d’Azione per l'Energia Sostenibile;
· Coinvolgere i cittadini e gli stakeholders nel processo attivo di predisposizione del piano e informarli direttamente delle opportunità e dei vantaggi offerti da un uso più intelligente dell'energia;
· Individuare i settori di intervento e le specifiche misure di riduzione delle emissioni e dei consumi;
· Approvare il Piano di Azione per l'Energia Sostenibile (PAES) in Consiglio Comunale. Il PAES verrà concepito come uno strumento di pianificazione territoriale, le cui tematiche interessano trasversalmente i vari settori dell'Amministrazione comunale e che si rivolge direttamente ai cittadini e alle imprese operanti nel territorio, diventando un documento di riferimento per ogni futuro sviluppo a livello urbano.
· Monitorare lo sviluppo del Piano, attraverso la presentazione, ogni due anni dall’approvazione dello stesso, di un Rapporto sull'attuazione del Piano ai fini di una valutazione, includendo le attività di monitoraggio e di verifica.
Al fine di predisporre al meglio l’Inventario di Base delle Emissioni sono stati predisposti tre questionari per la raccolta dei dati che possono essere compilati da tutti coloro che vogliono dare il proprio contributo alla realizzazione del PAES. I moduli possono essere compilati e rispediti all’indirizzo email :  paes@comunevittoria.gov.it  insieme a richieste, suggerimenti e idee.
ALLEGATI

Adobe Acrobat Document   Prima fase : Inventario di base delle emissioni  (977.82 KB)

Questionario:

-   Word Document  questionario cittadini  (147.5 KB)
-   Word Document  Questionario mobilità sostenibile  (131.5 KB)
-   Word Document  Questionario stakeholder  (138.5 KB)