Ufficio Anagrafe Via Bixio 66
Tel 0932-514435 Fax 0932-802035
Da Lunedì a Venerdì 8,30 - 12,00
Martedì e Giovedì 15,30 - 17,30

 

Ufficio Scoglitti
Piazza Sorelle Arduino 22,
Tel 0932-514701 0932-514704 Fax 0932-514740
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30

Entro 24 ore dal decesso di una persona, è necessario dichiarare l'evento all'Ufficio di Stato Civile del comune dove avviene il decesso, indipendentemente dalla residenza o dalla nazionalità del deceduto. Il decesso verrà comunque poi annotato sull'atto di nascita del deceduto, presso il Comune dove è iscritto l'atto di nascita. Se il defunto è cittadino straniero, il Comune comunica il decesso anche al paese di provenienza. CHI: I familiari del defunto o persona convivente o persona delegata o, in mancanza, altra persona informata del decesso. In caso di decesso in ospedale, casa di cura o altro istituto, deve provvedere il direttore o persona da esso delegata. COME: Chi denuncia il decesso di una persona deve esibire il certificato rilasciato dal medico necroscopo che ha attestato il decesso e la scheda Istat compilata dal medico di famiglia o dal medico necroscopo. Dopo 24 ore dalla denuncia di morte l'Ufficio di Stato Civile può autorizzare la sepoltura. L’autorizzazione prevede il versamento di un onere per il trasporto della salma al cimitero, con eventuali soste intermedie per le esequie. Tale onere è pari a euro 77,00 per la sepoltura a Vittoria e a euro 35,00 per la sepoltura in altri cimiteri. Tale onere va versato con bollettino di conto corrente postale intestato alla Tesoreria Comunale. L’Ufficio di Stato Civile provvede poi a comunicare l'avvenuto decesso all’Ufficio Anagrafe, all'Agenzia delle Entrate, all'Inps, alla Questura e al Casellario Giudiziale. Ufficio Stato Civile Via Bixio 66 Tel 0932-514374 Fax 0932-981000 Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00 Martedì e Giovedì 15,30-17,30 Ufficio Scoglitti Piazza Sorelle Arduino 22, Tel 0932-514701 0932-514704 Fax 0932-514740 Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00 Martedì e Giovedì 15,30-17,30
I figli di cittadini italiani, ovunque nati, hanno la cittadinanza italiana (cittadinanza “iure sanguinis” ovvero per discendenza). Ne consegue che oggi molti discendenti di cittadini italiani emigrati all'estero chiedono il riconoscimento di cittadinanza italiana per poter entrare o rientrare in Italia.
I cittadini stranieri possono procedere all'acquisto di cittadinanza italiana in diversi modi: per residenza, per matrimonio, per adozione o per elezione.
La cittadinanza italiana si perde automaticamente solo chiedendo la cittadinanza straniera di paesi che hanno sottoscritto la Convenzione di Strasburgo.
 
CHI: Discendenti di cittadini italiani che chiedono il riconoscimento di cittadinanza. Cittadini stranieri che desiderano acquistare la cittadinanza.
 
COME: Per il riconoscimento di cittadinanza “iure sanguinis” è possibile rivolgersi al Consolato italiano del paese di residenza o presso l'Ufficio di Stato Civile, esibendo tutti i documenti che dimostrano la continuità di cittadinanza (i documenti stranieri devono essere tradotti e legalizzati).
 
Se l'istruttoria ha esito positivo, l'Ufficio di Stato Civile comunica il riconoscimento di cittadinanza all'interessato nonché alla Questura, alla Prefettura, alla Procura, al Ministero degli Interni e al Ministero degli Esteri. I cittadini stranieri possono acquistare la cittadinanza italiana per residenza (dopo 10 anni di residenza, su richiesta alla Prefettura), per matrimonio con persona italiana (dopo 2 anni se residente in Italia o dopo 3 anni se residente all’estero, su richiesta alla Prefettura. In entrambi i casi il periodo si dimezza se vi sono figli), per adozione (i minorenni acquistano la cittadinanza automaticamente, i maggiorenni possono richiederla entro 5 anni dall'adozione), infine per elezione (le persone straniere che sono nate in Italia, possono scegliere la cittadinanza italiana entro un anno dal compimento della maggiore età).
 
Ufficio Stato Civile
Via Bixio 66 Tel 0932-514331 Fax 0932-981000
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30

È l'atto di stato civile che si forma alla nascita di una persona. Entro 10 giorni dalla nascita di un bambino è necessario dichiarare l'evento all'Ufficio di Stato Civile del comune di nascita o del comune di residenza del padre o della madre.
L'atto va trascritto nel comune di residenza della madre, salvo diversa volontà espressa da entrambi i genitori. In alternativa, entro 3 giorni dalla nascita, è possibile dichiarare la nascita e il riconoscimento del bambino presso il Centro Nascita dell'Ospedale.
 
CHI: Per la dichiarazione di nascita di figli legittimi può provvedere indifferentemente uno dei genitori. Per la dichiarazione di nascita di figli naturali, con riconoscimento, devono provvedere insieme entrambi i genitori.
 
COME: Il richiedente (uno o entrambi i genitori) deve esibire un valido documento di identità e presentare l’attestazione di nascita rilasciata dal centro nascita dell’Ospedale. Contestualmente l’Ufficio di stato Civile rilascia l’estratto di nascita e 3 copie del certificato di nascita (una da presentare all’Ospedale, una da presentare all’Agenzia delle Entrate per il rilascio del codice fiscale, una per uso personale).
 
Dopo l'iscrizione dell'atto di nascita nell'Anagrafe della Popolazione Residente, al bambino viene attribuito il codice fiscale. Nel caso di nascita all'estero di figli di italiani residenti all'estero, gli interessati (il padre ola madre, il figlio stesso o anche i discendenti) possono chiedere la trascrizione dell'atto di nascita in Italia tramite i consolati, senza limite di tempo, o presso il Comune dove viene fissata la residenza.
 
Ufficio Stato Civile
Via Bixio 66
Tel 0932-514374 0932-514330 Fax 0932-981000
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
 
Ufficio Scoglitti
Piazza Sorelle Arduino 22,
Tel 0932-514701 0932-514704 Fax 0932-514740
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30

La leva obbligatoria è stata sospesa dal 1 gennaio 2005. Chi intende effettuare il servizio militare, può fare richiesta di arruolamento come volontario in ferma prefissata per 12 mesi.
Al termine dei 12 mesi, le Forze armate offrono la possibilità di proseguire la leva volontaria per altri quattro anni oppure di partecipare ai concorsi per entrare nelle altre forze di Polizia (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e Corpo forestale).
 
CHI: Ragazzi e ragazze di età compresa tra i 18 e i 25 anni, di cittadinanza italiana, in possesso di diploma di istruzione secondaria di primo grado. Dal punto di vista fisico occorre l'idoneità allo svolgimento di attività agonistica e un'altezza di almeno m 1,61 per le donne e m 1,65 per gli uomini.
 
COME: L'arruolamento di volontari in ferma prefissata per 12 mesi ha una cadenza trimestrale, con la pubblicazione di 4 bandi l'anno. La domanda di arruolamento si può presentare a qualunque distretto militare.
 
L'Ufficio Leva è a disposizione di tutti gli interessati per fornire informazioni sulla richiesta di arruolamento come volontario in ferma prefissata per 12 mesi.
 
Ufficio Leva
Via Bixio 66
Tel 0932-514372
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
La carta d'identità è un documento di riconoscimento personale che consente l'identificazione dei cittadini e permette l'espatrio in tutti i paesi dell'Unione Europea e in altri paesi per i quali vi sono appositi accordi internazionali.
La carta d'identità è valida per 10 anni dal rilascio, pertanto alla scadenza deve essere rinnovata.
 
CHI:  Tutti i cittadini residenti e non residenti. Se il richiedente non è residente, occorre il nulla osta del Comune di residenza. I cittadini iscritti all’AIRE (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) possono rivolgersi, oltre che al comune di provenienza, anche presso il Consolato di competenza.
 
COME: Occorre presentare 3 foto-tessera e un altro valido documento di riconoscimento (per esempio patente o passaporto). Nel caso di cittadino sprovvisto di documenti, sono necessari due testimoni adulti muniti di valido documento di riconoscimento. Se il richiedente è un cittadino straniero, deve fornire il permesso di soggiorno in corso di validità e la conferma della dimora abituale. In caso di rinnovo occorre presentare il documento scaduto.
 
È possibile ottenere un duplicato solo in caso di furto, smarrimento o deterioramento. In caso di furto o smarrimento occorre copia della denuncia all'Autorità di Pubblica Sicurezza, mentre in caso di deterioramento occorre fornire il documento deteriorato.
Per i cittadini minorenni (dai 15 ai 18 anni) occorre la presenza di entrambi i genitori, muniti di valido documento di riconoscimento. Il rilascio della carta d'identità avviene a vista e richiede il pagamento di euro 5,60 (rilascio o rinnovo) o euro 10,80 (duplicato) per diritti di segreteria. Il rilascio avviene a vista.
 
Scarica Modelli
 
Ufficio Anagrafe
Via Bixio 66 Tel 0932-514345
Fax 0932-802035
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
L'autocertificazione è una dichiarazione sostitutiva di certificazione, ovvero una dichiarazione sottoscritta da un cittadino, sotto la propria responsabilità, in alternativa alla presentazione di un certificato.
Tutte le amministrazioni pubbliche sono tenute ad accettare le autocertificazioni. I soggetti privati possono accettare a discrezione l'autocertificazione, ma non sono obbligati per legge.
 
CHI: Tutti i cittadini maggiorenni possono presentare una dichiarazione sostitutiva di certificazione.
 
COME: È sufficiente compilare un apposito modulo predisposto dalle pubbliche amministrazioni, eventualmente reperibile presso l’Ufficio Anagrafe.
 
Sul modulo occorre indicare le generalità del dichiarante e i fatti, stati e qualità che si vogliono autocertificare.
Occorre quindi firmare l'autocertificazione e allegare la copia di un documento d'identità in corso di validità.
Con la dichiarazione sostitutiva di certificazione si possono sostituire i certificati relativi a: data e luogo di nascita, residenza, cittadinanza, godimento dei diritti civili e politici, stato civile (celibe/nubile, coniugato/a, vedovo/a, divorziato/a), stato di famiglia, esistenza in vita, posizione agli effetti degli obblighi militari, iscrizione in albi o elenchi tenuti dalla pubblica amministrazione, titoli di studio o qualifiche professionali, situazione reddituale ed economica, assolvimento di specifici obblighi contributivi, codice fiscale, partita IVA e altri dati presenti nell'archivio dell'anagrafe tributaria, stato di disoccupazione, qualità di pensionato, di studente, di casalinga, qualifica di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore e simili, iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo, di non aver riportato condanne penali, tutti i dati a diretta conoscenza dell'interessato contenuti nei registri di stato civile.
 
Ufficio Anagrafe
Via Bixio 66
Tel 0932-514342 0932- 514334 Fax 0932-802035
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
 
 
Ufficio Decentrato di Scoglitti
Piazza Sorelle Arduino 22,
Tel 0932 514701 0932 514704 Fax 0932 514740
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30

Modulo di Autocertificazione

È l'atto di stato civile che si forma con il matrimonio. Prima del matrimonio sono necessarie le pubblicazioni, ovvero viene data pubblica notizia delle generalità delle persone che intendono contrarre matrimonio (nubendi) tramite affissione all'Albo Pretorio del Comune.
Le pubblicazioni devono essere esposte per almeno 8 giorni. Se non vi sono opposizioni nei successivi 3 giorni, dal quarto giorno si possono celebrare le nozze. Nel caso di matrimonio con rito civile, la cerimonia è celebrata dal Sindaco o da un Ufficiale di Stato Civile appositamente delegato.
 
CHI: Le coppie maggiorenni che intendono contrarre matrimonio nel comune di Vittoria, anche se i futuri sposi non sono entrambi ivi residenti.
 
COME: Le pubblicazioni devono essere richieste ed effettuate nel comune di residenza dei nubendi. Di conseguenza le pubblicazioni vanno richieste al Comune di Vittoria se uno o entrambi i futuri sposi sono ivi residenti. In tal caso può fare richiesta anche uno solo dei futuri sposi.
 
Nel caso di matrimonio civile i futuri sposi devono presentare un valido documento di identità e il codice fiscale e compilare apposito modulo, con la dichiarazione sostitutiva di certificazione per pubblicazione di matrimonio. Alla richiesta occorre allegare una marca da bollo da euro 16,00 (se entrambi i nubendi sono residenti) o due (nel caso in cui uno dei nubendi è residente in altro Comune, per effettuare le pubblicazioni anche nell’altro Comune). Nel caso di matrimonio con rito religioso (cattolico o di altri culti) occorre anche la richiesta di pubblicazione del parroco o di altro ministro del culto. In genere per tutti gli atti o certificati reperibili in Italia, è sufficiente comunicare le proprie generalità all'Ufficio di Sato Civile.
Per tutti i documenti da reperire all'estero invece devono provvedere i nubendi.
 
Ufficio Stato Civile
Via Bixio 66 Tel 0932-514330 Fax 0932-981000
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 16,00-18,00
 
Ufficio Scoglitti
Piazza Sorelle Arduino 22,
Tel 0932-514701 0932-514704 Fax 0932-514740
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 16,00-18,00
I cittadini che desiderano partecipare alla costituzione dei seggi elettorali possono presentare domanda all'Ufficio Elettorale per essere iscritti negli Albi degli scrutatori, istituiti presso l'Ufficio Elettorale del Comune, o nell'Albo dei presidenti di seggio elettorale, istituito presso la Corte d'Appello.
Da tali albi, in occasione di elezioni o referendum, vengono nominate le persone che devono svolgere funzioni di scrutatori e presidenti di seggio elettorale.
 
CHI: Possono essere iscritti all'Albo degli Scrutatori tutti i cittadini residenti maggiorenni, con diritto di voto, in possesso di diploma di scuola media inferiore, che non abbiano riportato condanne penali. Possono essere iscritti all'Albo dei Presidenti tutti i cittadini residenti di età compresa fra 18 e 70 anni, con diritto di voto, in possesso di diploma di scuola media superiore, che non abbiano riportato condanne penali.
 
COME: La domanda per l'iscrizione nell'Albo degli scrutatori per elezioni nazionali o comunitarie o referendum, può essere presentata dal 1 ottobre al 30 novembre di ogni anno, su modulo reperibile presso l'Ufficio Elettorale. In occasione di votazioni la Commissione Elettorale Comunale nomina gli scrutatori dall'Albo degli scrutatori.
 
La domanda per l’iscrizione nell’Albo degli scrutatori per elezioni comunali, provinciali o regionali deve essere presentata dal 24° al 19° giorno precedente le elezioni, su modulo reperibile presso l'Ufficio Elettorale.
Il termine per la presentazione della domanda viene reso noto con pubblico avviso, che comunica pure il giorno dell'estrazione a sorte in pubblica udienza.
 
Nel caso di elezioni comunali, provinciali o regionali non può essere scrutatore chi è candidato o chi è ascendente, discendente, coniuge, parente o affine di secondo grado di un candidato.
La domanda per l'iscrizione nell'Albo dei Presidenti di seggio elettorale deve esserepresentata dal 1 al 31 ottobre di ogni anno, su modulo reperibile presso l'Ufficio Elettorale.
I Presidenti di seggio elettorale vengono nominati direttamente dalla Corte d'Appello. Le domande vanno sempre presentate all’Ufficio Protocollo del Comune.
 
Ufficio Elettorale
Via Bixio 66 Tel 0932-514335 /0932-514375
Fax 0932 981780
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
L'Ufficio Elettorale provvede al costante aggiornamento delle liste elettorali, attraverso l'iscrizione dei nuovi elettori e la registrazione di variazioni (per trasferimento, espatrio, decesso).
L'Ufficio provvede inoltre al rilascio della tessera elettorale (per i nuovi elettori enuovi residenti) o al rilascio di duplicati in caso di smarrimento o deterioramento.
 
CHI: Tutti i cittadini residenti che hanno diritto di voto.
 
COME: Di norma la tessera elettorale viene inviata alla residenza del cittadino.
 
Se in prossimità di consultazioni elettorali il cittadino avente diritto al voto non ha ancora ricevuto la tessera elettorale (o la tessera si è smarrita o deteriorata) può richiederla recandosi all'Ufficio elettorale e presentando un documento d'identità in corso di validità. La tessera viene rilasciata a vista.
 
Ufficio Elettorale
Via Bixio 66
Tel 0932-514335 0932-514375 Fax 0932 981780
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 16,00-18,00
L'Ufficio Anagrafe registra i movimenti dei cittadini, con iscrizioni, cancellazioni e variazioni a seguito di eventi quali nascita, morte, matrimonio, cambio di indirizzo, cambio di residenza, variazioni del nucleo familiare, movimenti migratori. I certificati d'anagrafe servono ad attestare le situazioni desumibili dai registri di Anagrafe: nascita, morte,residenza, stato di famiglia, stato libero, cittadinanza, esistenza in vita, vedovanza, godimento dei diritti civili, politici, elettorali.
Possono essere richiesti anche certificati cumulativi (che riuniscono più certificati) o certificati storici (che ricostruiscono una situazione anagrafica nel tempo). Tutti i certificati d’anagrafe vanno richiesti solo nei casi in cui non sia possibile effettuare un’autocertificazione.
 
CHI: I certificati di anagrafe possono riguardare tutti i cittadini residenti. Il certificato può essere richiesto dal diretto interessato o da altre persone, appositamente delegate o autorizzate.
 
COME: Il richiedente deve esibire un valido documento di identità e deve compilare un modulo indicando le proprie generalità e i motivi della richiesta.
 
Se il richiedente non è il diretto interessato, deve presentare anche apposita domanda. Il certificato di anagrafe è sempre in bollo (marca da bollo da euro 16,00), salvo alcuni casi di esenzione specificamente previsti dalla legge, ed è soggetto al pagamento di un diritto di segreteria pari a euro 0,26 per certificati in carta libera ed euro 0,52 per certificati in bollo. Il rilascio dei certificati è di norma a vista.
Per i certificati storici il rilascio avviene entro i giorno successivo.
 
Ufficio Anagrafe
Via Bixio 66
Tel 0932-514342
0932- 514334 Fax 0932-802035
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
 
Uffici decentrati di Vittoria 
Piazza Manin 4
Tel 0932-862579
 
Ufficio Decentrato di Scoglitti
Piazza Sorelle Arduino 22,
Tel 0932-514701 0932-514704 Fax 0932-514740
 
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
L'autenticazione di una firma serve a garantire l'identità di chi sottoscrive un documento. L'autenticazione consiste nell'attestazione che la firma è stata apposta in presenza di un Pubblico Ufficiale, previo accertamento dell'identità di chi appone la firma, indicando le modalità di identificazione e il funzionario che effettua l'autenticazione.
 
CHI Tutti i cittadini maggiorenni possono autenticare la propria firma.
 
COME Per l'autenticazione di firma su un documento da presentare, è sufficiente firmare il documento in presenza del personale addetto (in caso di presentazione diretta) o allegare la copia di un documento d'identità in corso di validità (nel caso di invio per posta o per fax o per via telematica).
 
Nel caso in cui l'autentica sia comunque richiesta, oltre al personale addetto a ricevere il documento, sono abilitati all'autenticazione anche un notaio o il segretario comunale.
Il personale dell’Ufficio Anagrafe, in qualità di Pubblici Ufficiali, possono autenticare le firme su alcuni documenti: autocertificazioni, dichiarazioni sostitutive di atto notorio, deleghe destinate a Enti della Pubblica Amministrazione, deleghe per il ritiro della pensione, atti e dichiarazioni aventi a oggetto l'alienazione di beni mobili registrati o rimorchi o la costituzione di diritti di garanzia (come da D.L. 223/2006 convertito con L. 248/2006).
In questi casi è sufficiente recarsi presso l’Ufficio Anagrafe, firmare il documento alla presenza dell'addetto e presentare un documento di identità.
Se la richiesta è presentata presso l’Ufficio Anagrafe, occorre fornire una marca da bollo da 16,00 e versare euro 0,52 per diritti di segreteria.
 
Ufficio Anagrafe
Via Bixio 66
Tel 0932-514342 - Fax 0932-802035
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
 
 
Ufficio Decentrato di Scoglitti
Piazza Sorelle Arduino 22,
Tel 0932-514701 0932-514704 Fax 0932-514740
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
L'autenticazione di una copia serve a garantire la conformità della copia al documento originale. L'autenticazione consiste nell'attestazione che la copia è conforme all'originale, apposta da un Pubblico Ufficiale, previa esibizione del documento originale da cui è tratta la copia, indicando il funzionario che effettua l'autenticazione.
 
CHI: Tutti i cittadini maggiorenni possono autenticare la copia di un documento.
 
COME: Per l'autenticazione di una copia, è sufficiente scrivere sulla stessa (anche sul retro) una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà (vedi scheda) con cui si dichiara che la copia è conforme all'originale in proprio possesso e firmare la dichiarazione in presenza del personale addetto (in caso di presentazione diretta) o allegare la copia di un documento d'identità in corso di validità (nel caso di invio per posta o per fax o per via telematica).
 
Nel caso in cui l'autentica sia comunque richiesta, oltre al personale addetto a ricevere il documento, sono abilitati all'autenticazione anche un notaio o il segretario comunale.
Il personale dell’Ufficio Anagrafe, in qualità di Pubblici Ufficiali, possono autenticare le copie. È sufficiente recarsi presso l’Ufficio Anagrafe, esibire il documento originale e la copia da autenticare e presentare un documento di identità.
Se la richiesta è presentata presso l’Ufficio Anagrafe, occorre fornire una marca da bollo da 16,00 e versare euro 0,52 per diritti di segreteria.
 
Ufficio Anagrafe
Via Bixio 66
Tel 0932-514342 Fax 0932-802035
Da lunedì a venerdì 8,30-12,00
Martedì e giovedì 15,30-17,030
 
 
Ufficio Decentrato di Scoglitti
Piazza Sorelle Arduino 22,
Tel 0932-514701 0932-514704 Fax 0932-514740
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
Il trasferimento della residenza nel comune di Vittoria può essere richiesto anche da cittadini italiani residenti all’estero, iscritti nei registri AIRE (Anagarafe Italiani Residenti all’Estero) o da cittadini stranieri, comunitari o extra-comunitari.
 
CHI: Cittadini italiani residenti all’estero che intendono riportare la residenza in Italia o cittadini stranieri che intendono portare la residenza in Italia.
 
COME: Il richiedente deve presentare un documento di riconoscimento valido e il codice fiscale. Se il cambio di residenza riguarda l’intero nucleo familiare, deve presentare tali documenti anche per tutti i componenti del nucleo familiare, oltre a un certificato di matrimonio (se coniugato) e un certificato di stato di famiglia (rilasciato dallo stato di provenienza).
 
Se si tratta di certificati in lingua straniera, devono essere tradotti e legalizzati. Se il richiedente è cittadino straniero comunitario deve presentare anche un contratto di lavoro (se non sussiste un contratto occorre presentare un’assicurazione sanitaria e dimostrare una disponibilità economica con autocertificazione) e dimostrare la disponibilità di una casa.
Se il richiedente è cittadino straniero extra-comunitario deve presentare anche il permesso di soggiorno in corso di validità e dimostrare la disponibilità di una casa.
Ogni anno, alla scadenza del permesso di soggiorno, deve presentare domanda di rinnovo del permesso di soggiorno, allegando domanda di rinnovo di dimora abituale e deve depositarne copia presso l’Ufficio Anagrafe, per evitare di essere cancellato dai registri dell’Anagrafe della Popolazione Residente.
 
Ufficio Anagrafe
Via Bixio 66
Tel 0932-514343 0932-514344 Fax 0932-802035
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,
La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è una dichiarazione sottoscritta da un cittadino, sotto la propria responsabilità, per dichiarare fatti, stati o qualità personali che non sono soggetti ad autocertificazione (vedi scheda precedente).
La dichiarazione può riguardare anche stati, fatti e qualità personali relativi ad altri soggetti di cui il dichiarante abbia diretta conoscenza.
 
CHI: Tutti i cittadini maggiorenni possono presentare una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà.
 
COME: È sufficiente compilare un apposito modulo predisposto dalle pubbliche amministrazioni, eventualmente reperibile presso l’Ufficio Anagrafe.
 
Sul modulo occorre indicare le generalità del dichiarante e i fatti, stati e qualità che si vogliono dichiarare. Occorre quindi firmare la dichiarazione in presenza di un addetto che possa autenticare la firma.
Se la dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà è contestuale a un'istanza, non è necessaria l'autentica della firma. In tal caso è sufficiente firmare la dichiarazione in presenza del personale addetto a ricevere l'istanza (in caso di presentazione diretta) o allegare la copia di un documento d'identità in corso di validità (nel caso di invio per posta o per fax o per via telematica).
Se la richiesta è presentata presso l’Ufficio Anagrafe, occorre fornire una marca da bollo da 16,00 e versare euro 0,52 per diritti di segreteria.
 
Ufficio Anagrafe
Via Bixio 66 Tel 0932-514342 Fax 0932-802035
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
 
 
 Ufficio Decentrato di Scoglitti
Piazza Sorelle Arduino 22,
Tel 0932-514701 0932-514704 Fax 0932-514740
 
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
 
Modulo
L’attestato di identità personale è un documento di riconoscimento costituito da una foto legalizzata.
È richiesto in alcuni casi in cui non è possibile rilasciare la carta d’identità (minori di età inferiore a 15 anni) o in altri casi particolari (rilascio di porto d’armi o rinnovo della patente).
 
CHI:  Minori fino a 15 anni che necessitano di un documento valido per l’espatrio. Minori dai 14 ai 15 anni che intendono conseguire la patente di guida per i ciclomotori. Adulti residenti per il rilascio di porto d’armi o per il rinnovo della patente.
 
COME: Per ottenere un documento valido per l’espatrio per i minori fino a 15 anni la richiesta deve essere presentata da un genitore munito di valido documento di riconoscimento, occorre versare euro 0,26 per diritti di segreteria e il documento deve essere poi portato in Questura per la convalida.
 
Per ottenere l’attestato di identità personale per la patente di guida per i ciclomotori, il minore deve essere accompagnato da un genitore munito di valido documento di riconoscimento, occorre presentare una foto tessera e versare euro 0,26 per diritti di segreteria.
Per ottenere l’attestato di identità personale per il rilascio di porto d’armi o per il rinnovo della patente è necessario presentare una foto tessera, fornire una marca da bollo da euro 16,00 e versare euro 0,52 per diritti di segreteria. In tutti i casi il rilascio avviene a vista.
 
Ufficio Anagrafe Via Bixio 66
Tel 0932-514435 Fax 0932-802035
Da Lunedì a Venerdì 8,30 - 12,00
Martedì e Giovedì 15,30 - 17,30
Lo Stato civile registra eventi giuridicamente rilevanti della vita dei cittadini quali nascita, matrimonio, morte, separazione, divorzio, scelta del regime patrimoniale, riconoscimento di figli naturali, adozioni, cambio del nome o del cognome, acquisto o perdita della cittadinanza.
I certificati di Stato Civile riepilogano i dati relativi ai singoli eventi, mentre gli estratti di Stato Civile riportano anche le eventuali annotazioni certificabili per legge.
 
CHI: Certificati ed estratti di Stato Civile possono riguardare: chi è nato nel comune di Vittoria oera ivi residente al momento della nascita, chi si è sposato nel comune di Vittoria o era ivi residente al momento del matrimonio, chi è deceduto nel comune di Vittoria o era ivi residente al momento della morte. Certificati ed estratti possono essere richiesti dal diretto interessato o da altre persone appositamente delegate o autorizzate.
 
COME: Il richiedente deve esibire un valido documento di identità e deve compilare un modulo indicando le proprie generalità e i motivi della richiesta. Se il richiedente non è il diretto interessato, deve presentare anche apposita delega o procura.
 
Certificati ed estratti di Stato Civile sono sempre in carta libera e non sono soggetti al pagamento di diritti di segreteria. Il rilascio di estratti e certificati di Stato Civile avviene a vista.
 
Ufficio Stato Civile
Via Bixio 66 Tel  0932-514373
Fax 0932-981000
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00
Martedì e Giovedì 15,30-17,30
 
Ufficio Scoglitti
Piazza Sorelle Arduino 22,
Tel 0932-514701 0932-514704 Fax 0932-514740
 
Da Lunedì a Venerdì 8,30-12,00 Martedì e Giovedì 15,30-17,30
 Il servizio provvede alla gestione e allo svolgimento delle varie indagini statistiche promossi dall'ISTAT, inoltre coordina i rilevatori intervistatori nella rilevazione dati presso le famiglie campione e cura con gli uffici ISTAT REGIONALI E STATAL
 
 
Ufficio Anagrafe - CED  Via Bixio 66
Tel. 0932-514346 Fax 0932-802035
Da Lunedì a Venerdì 8.30 - 12.00
Martedì e Giovedì 15.30 - 17.30
Il presente modulo deve essere conpilato sottoscritto e presentato presso l'ufficio anagrafico
del comune ove il richiedente intende fissane la propria residenza ovvero Inviato agli indirizzi
pubblicati sul Sito Istituzionale del comune per raccornandata, per fax o per via telematica,
Quest' ultima possibilità è consentita ad una delle seguenti condizioni:
 
a) che la dichiarazione sia sottoscritta com firma digitale; 
b) che l'autore sia identificato dal sistema informatico con l'uso della carta d'ldentità
elettronica, della  carta nazionale dei servizi, o comunque con strumenti che consentano
l'individuazione del soggetto che effettua la dichiarazione;
c) che la dichiarazione sia trasmessa attraverso la casella dl posta elettronica certificata del
richiedente. 
d) che la copia della dichiarazione recante la firma autografa del richiedente sia acquisita
mediante scanner e trasmessa tramite posta elettronica semplice.
Alla dichiarazione deve essere allegata copia del documento d'identità del richiedente e delle
persone che trasferiscono la residenza unitamente al richiedente che, se maggiorenni, devono
sottoscrivene il modulo.
II cittadino proveniente da uno Stato estero, ai fini della registrazione in anagrafe del rapporto
di parentela con altri componenti della famig!ia, deve allegare la relativa documentazione, in
regola con le disposizioni in materia di traduzione e legalizzazione dei documenti.
Il cittadino di Stato non appartenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione
indicata nell' allegato A),
Il cittadino di Stato appantenente all'Unione Europea deve allegare la documentazione indicata
nell'allegato B) .
 
Il richiedente deve compilare il modulo per sé e per le persone sulle quali esercita la potestà
o la tutela

Modulo dichiarazione di residenza

 Il servizio provvede alla denominazione o alla rinominazione dell'onomastica stradale.
Inoltre cura l'assegnazione dei numeri civici a seguito di apposita richiesta da parte della cittadinanza interessata.
 
Ufficio Toponomastica
Via Bixio 66
Tel. 0932-514343 Fax  0932 - 9817180
Da Lunedì a Venerdi 8.30 - 12.00
Martedì e Goivedì 15.30 - 17,30